Igiene orale

igiene orale dental health

Il nostro sorriso è il primo biglietto da visita con cui ci presentiamo agli altri: prendersi cura della salute della propria bocca e della propria igiene orale è, di conseguenza, fondamentale.

Ma la bocca è anche il primo veicolo attraverso il quale batteri e infezioni possono entrare a contatto con il nostro organismo. 

Fortunatamente, il nostro sistema immunitario è in grado autonomamente di eliminare gran parte dei batteri dannosi per l’organismo e di rinforzare le nostre difese.

Per aiutare il nostro organismo a prevenire le patologie orali più diffuse, possiamo intervenire anzitutto attraverso una corretta pulizia dei denti a casa, da svolgere dopo ogni pasto, e con una buona igiene dentale professionale, effettuata periodicamente dal proprio dentista di fiducia.

  • Previene le patologie del cavo orale
  • Rafforza lo smalto dentale prevenendo la formazione di carie
  • Da fare ogni 6-12 mesi per un sorriso sempre in salute

Quando va fatta la pulizia dei denti?

Essere attenti e scrupolosi nello spazzolare e lavare i denti correttamente, attività non così scontata, non basta a prevenire l’accumulo di placca e tartaro sui tessuti orali.

Così come lo sbiancamento dentale non può considerarsi come valido sostituto della pulizia professionale. Infatti, questa, più che sbiancare i denti, ha l’obiettivo di eliminare il deposito di placca e di rimuovere il tartaro. Al massimo, lo sbiancamento può essere effettuato in seguito a una seduta di igiene orale professionale.

Per questi motivi, la pulizia dei denti andrebbe ripetuta periodicamente, a distanza di 6 o 12 mesi a seconda del singolo paziente, per agire più in profondità rispetto alle tecniche manuali.

Oltretutto, una buona igiene orale è ideale anche per prevenire carie o infiammazioni più gravi: si tratta di un buon compromesso per anticipare la comparsa di molteplici problemi.

Affidaci il tuo sorriso, lo faremo tornare a risplendere!

In cosa consiste la pulizia dentale professionale?

Il trattamento di pulizia dentale si svolge in due step, la cui durata cambia a seconda della condizione del paziente. Generalmente, varia dai 30 ai 60 minuti.

Il primo passo prevede l’eliminazione di tartaro e placca accumulati sui denti, attorno ai denti e sotto le linee gengivali. Questa operazione avviene per mezzo di uno strumento specifico per l’ablazione del tartaro, chiamato “ablatore”. Questo strumento sfrutta l’azione degli ultrasuoni per far vibrare la sua testina metallica sulle pareti dentali più nascoste, non raggiungibili con lo spazzolino manuale.

Eventualmente, in questa fase, si può ricorrere all’utilizzo di strumenti manuali (raschiatori) per ottimizzare la pulizia.

Il secondo e ultimo passo è quello della rimozione delle macchie superficiali dei denti, attraverso la lucidatura. In questa fase viene semplicemente fatto passare uno spazzolino rotante sui denti per distribuire una specifica pasta abrasiva, a base di fluoro, in grado di ripristinare il colore originario dei denti. In questo modo i denti vengono sia levigati che protetti dall’accumulo di placca futuro. 

Infine, dopo il risciacquo, vengono indicate tutte le istruzioni con la quale trattare i propri denti dopo la pulizia. 

La pulizia dei denti è dolorosa?

Spesso ci si chiede se la pulizia dei denti faccia male o provochi sanguinamento, ma trattandosi di un trattamento davvero poco invasivo non c’è alcun motivo di preoccuparsi. Senza considerare che, nei casi più delicati, si può decidere di ricorrere ad un’anestesia locale per evitare di sentire fastidio durante il trattamento.

La maggiore sensibilità che si può avvertire subito dopo alla pulizia professionale è del tutto normale e scompare nel giro di qualche ora o giorno.

Prima della guarigione completa, è bene comunque rispettare le raccomandazioni del dentista. Si tratta di semplici consigli come evitare di fumare, non assumere cibi o bevande eccessivamente zuccherate e utilizzare, se possibile, uno spazzolino a setole morbide nelle ore successive al trattamento.

Contacting specialists for periodic professional dental cleaning is essential not only to avoid the proliferation of bacteria within the oral cavity, but also to prevent the possible formation of caries and to intervene promptly in the event that any pathologies arise.

Prevention is better than cure, entrust your oral hygiene to those who will take care of it in the best way. [/ vc_column_text]

[/ vc_column] [/ vc_row]